Descrizione immagine

LA NOSTRA STORIA

 

Il gruppo Alpini di Paderno nasce ufficialmente nel 1932. Ma già dal 1929 alcuni Alpini aderivano al Gruppo di Crespano del Grappa, e si dimostravano da subito particolarmente vivaci organizzando una riuscita aduna sul Monte Grappa.
Al primo capogruppo, Angelo Lazzarotto, seguirono Vittorio Reginato fino al 1980, Calore Giovanni nel successivo triennio, Scopel Pasquale per diciotto anni consecutivi, Oreste Zalunardo dal 2002 al 2004 e infine l’attuale capogruppo Giovanni Guadagnini.
Da sempre il Gruppo si impegna nel sociale, collaborando con il comune, le scuole e le altre associazioni, elargendo contributi e ore di lavoro a favore di chi ha più bisogno.
Per raccontare la storia di un gruppo alpini, bisognerebbe scrivere un libro dove tutti potessero raccontare qualcosa. L’essenziale che qui è stato detto, può trasmettere l’animo del gruppo di Paderno, costituito da persone a volte rudi, ma dal cuore d’oro.
La nostra Baita
Il gruppo Alpini di Paderno nasce ufficialmente nel 1932. Ma già dal 1929 alcuni Alpini aderivano al Gruppo di Crespano del Grappa, e si dimostravano da subito particolarmente vivaci organizzando una riuscita aduna sul Monte Grappa.
Al primo capogruppo, Angelo Lazzarotto, seguirono Vittorio Reginato fino al 1980, Calore Giovanni nel successivo triennio, Scopel Pasquale per diciotto anni consecutivi, Oreste Zalunardo dal 2002 al 2004 e infine l’attuale capogruppo Giovanni Guadagnini.
Da sempre il Gruppo si impegna nel sociale, collaborando con il comune, le scuole e le altre associazioni, elargendo contributi e ore di lavoro a favore di chi ha più bisogno.
Per raccontare la storia di un gruppo alpini, bisognerebbe scrivere un libro dove tutti potessero raccontare qualcosa. L’essenziale che qui è stato detto, può trasmettere l’animo del gruppo di Paderno, costituito da persone a volte rudi, ma dal cuore d’oro.


IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 

Capogruppo: Guadagnini Giovanni

Vice Capogruppo: Andreatta Ivan, Gasparetto Ivan

Segretario: Andreatta Ivan

Alfiere: Bordin Guido

Consigliere: Aru Ivo

Consigliere: Citton Luigi

Consigliere: Reginato Diego

Consigliere: Zalunardo Oreste

Descrizione immagine